Dal primo aprile anche Malta avvia un DRS per gli imballaggi per bevande

Si chiama Beverage Container Refund Scheme (BCRS) il Sistema di Deposito che partirà a Malta dal primo aprile 2022.

Aggiornamento: l’avvio del DRS è stato posticipato al 14 novembre 2022.

Con l’adozione del Sistema Cauzionale a partire dal prossimo primo aprile tutti i contenitori per bevande verranno assoggettati al pagamento di un deposito pari a 10 centesimi di euro che verrà aggiunto al prezzo della bevanda. Il sistema non peserà sul consumatore che verrà rimborsato del costo della cauzione non appena restituirà l’imballaggio vuoto presso un punto di raccolta.

Le storie di successo di altri paesi che hanno introdotto un Sistema Cauzionale, hanno indotto il governo ad introdurre il DRS. In particolare il governo si augura che il sistema possa contribuire a ridurre sensibilmente la quantità di rifiuti che vengono dispersi sulle isole di Malta e di Gozo intercettando al tempo stesso materiali di alta qualità per realizzare nuovi imballaggi.

ll DRS a Malta si propone di conseguire i migliori risultati attraverso una comunicazione efficace verso i consumatori e una chiara etichettatura presente sugli imballaggi che verranno coperti dal sistema.

Un operatore centrale per adempiere all’EPR degli operatori della filiera  

A gestire il sistema a Malta, dove si è optato per una gestione centralizzata, sarà BCRS Malta Ltd, l’operatore di sistema che si assume l’obbligo di adempiere all’EPR, ovvero alla responsabilità estesa del produttore, per conto degli operatori della filiera come produttori, importatori e rivenditori di bevande in contenitori monouso che sono associati in tre sigle : Beverage Producers Association, Beverage, Importers Association e dalla Beverage Retailers Association.

BCRS Malta prenderà le misure necessarie per raggiungere gli obiettivi di raccolta dei contenitori per bevande secondo i termini della legge istitutiva del Sistema di Deposito ( Beverage Containers Recycling Regulations 2020 – LN 311/2020). Come previsto dal regolamento, tutti i produttori, importatori, distributori, rivenditori di bevande e imprese di ristorazione che mettono tali contenitori a disposizione del mercato, sono tenuti a registrarsi presso il BCRS Malta fornendo tutti i dettagli necessari per il corretto funzionamento del Sistema Cauzionale.

BCRS Malta Ltd ha investito 17 milioni di euro per sviluppare l’infrastruttura necessaria alla raccolta selettiva degli imballaggi monouso finanziata interamente dai propri associati. 

Fonte: BCRS Malta

CONDIVIDI LA NOTIZIA SUI SOCIAL

— Altre news

I NOSTRI PARTNER PRINCIPALI